N. 84 (2021)
Saggi

Il cuore della distruzione. La ricerca di Leo e Perla tra "Avita murì" (1978) e "De Berardinis-Peragallo" (1979)

Matteo Tamborrino
Università di Pisa
Bio
Pubblicato giugno 22, 2021
Come citare
Tamborrino, M. (2021). Il cuore della distruzione. La ricerca di Leo e Perla tra "Avita murì" (1978) e "De Berardinis-Peragallo" (1979). Il Castello Di Elsinore, (84), 75-103. https://doi.org/10.1400/283182

Abstract

Avita murì e De Berardinis-Peragallo, allestiti in un'epoca di traumatici rivolgimenti per la storia italiana, costituiscono il nucleo profondo di quella fase creativa della ricerca di Leo e Perla che l'attore definì ex post «distruzione del teatro» (una fase conclusasi poi nel 1981 con l'addio alle scene di Peragallo). Tale distruzione, non solo decantata in sede enunciativa, ma effettivamente realizzata dai due nella propria esperienza artistica ed esistenziale, ebbe inizio con il ritorno capitolino della coppia, a seguito dell'esaurimento, attorno al 1976, del proprio auto-decentramento a Marigliano. Il presente contributo si propone di analizzare (principalmente sulla base di documenti d'archivio, reperiti presso il Fondo de Berardinis di Bologna) i due spettacoli, esempi emblematici di una ricerca teatrale che procedette in direzione di una sistematica messa in crisi degli assetti scenici tradizionali (borghesi e pseudoavanguardistici), esplicitando nel contempo un funesto pessimismo nei confronti della natura umana e della possibilità di fare, o meglio essere, teatro nella realtà contemporanea.

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili