N. 82 (2020)
Saggi

Carlo Quartucci, mago bambino. "Il lavoro teatrale" (1969) e l’incontro con Valeriano Gialli

Donatella Orecchia
Università di Roma Tor Vergata
Bio
Pubblicato maggio 14, 2020
Parole chiave
  • Carlo Quartucci,
  • Storia orale,
  • Nuovo teatro italiano,
  • Jannis Kounellis
Come citare
Orecchia, D. (2020). Carlo Quartucci, mago bambino. "Il lavoro teatrale" (1969) e l’incontro con Valeriano Gialli. Il Castello Di Elsinore, (82), 89-100. https://doi.org/10.13135/2036-5624/221

Abstract

Il 31 dicembre 2019 Carlo Quartucci ci ha lasciati. Con lui scompare uno degli ultimi grandi protagonisti di quella stagione del teatro di ricerca italiano. Per ricordarlo, l’articolo si sofferma su un episodio singolo, Il lavoro teatrale del 1969, attraverso la testimonianza di Valeriano Gialli che di quello spettacolo fu uno degli attori. al quale Carlo Quartucci era particolarmente affezionato. Per Quartucci Il lavoro teatrale era tante cose insieme: la seconda collaborazione con Jannis Kounellis, il ritorno alla Biennale di Venezia dopo Zip, l’anticipo di qualcosa che accadrà compiutamente solo con Camion, la sua prima vera comparsa come regista-servo di scena; ma, soprattutto, un gesto di grande libertà di ricerca.